Tenuta di Trinoro 2019

Il Tenuta di Trinoro rappresenta la massima espressione dello stile vinicolo di Andrea Franchetti. L’assemblaggio di uve di Merlot e Cabernet Franc provenienti dalle migliori vigne, piantate sui terreni più poveri composti da detriti di roccia calcarea e argilla , varia di anno in anno in modo da interpretare al meglio l’annata in corso.

Una primavera fredda, con un maggio inesistente. Durante la gelata del 7 maggio, abbiamo acceso oltre 9.000 candele nel nostro vigneto più basso, Campo di Magnacosta a 450mt slm, per proteggere i delicati germogli, già tardivi a causa di un periodo di freddo prolungato. Grappoli spargoli, acini piccoli e bucce molto tenaci. Dopo un agosto molto caldo, la fine dell’estate ha visto un abbassamento della temperatura e le piante, già stanche dopo il raccolto eccezionale del 2018, si sono paralizzate. In particolare, il Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, essendo più tardivi. Ciò si è tradotto con una vendemmia posticipata per questi vitigni. Abbiamo iniziato il 14 settembre con il Semillon, raccolto in 2-3 volte, e il primo pezzo del merlot sulle colline il 14 settembre, con il fulcro dei merlot intorno al dieci ottobre e dei Franc intorno al 18. Il periodo di attesa tra il merlot e il cabernet franc è stato molto breve quest’anno. Dopo un clima piovoso e fresco durante la prima metà di ottobre, c’era comunque buona quantità e ottima qualità: cinque o sei merlot eccezionali e lo stesso per i Franc, a causa dei grappoletti tutti piccoli e con pochi chicchi ma lasciati quest’anno in maggiore quantità sulle piante. Dopo il freddo di fine estate il Cabernet Sauvignon e il Petit Verdot hanno invece trovato un autunno molto caldo, con noi in maniche corte fino all’ultima settimana di ottobre, e le uve sono state raccolte il 23 e 24 ottobre. I due periodi di freddo intenso, a maggio e a fine estate, hanno inciso fortemente sui vini, lasciando una traccia di freschezza nonostante il caldo di agosto e degli albori dell’autunno. I vini hanno un corpo meno denso rispetto ad altre annate, un vino non troppo maturo ma più fresco, per la fatica delle piante a maturare . Aspettiamo ora che si formino in barriques.

RECENSIONI

Monica Larner, Wine Advocate, 100 points

Bruce Sanderson, Wine Spectator, 95 points

Eros Teboni, The Wine Journal, 95 points

Join our Newsletter

Please tell us if you are Private, Trade or Media, thanks!

Vini Franchetti