Tenuta di Trinoro 2017

Il Tenuta di Trinoro non è frutto di una ricetta prestabilita, ma dell’ispirazione e intuito del suo produttore. Questo vino super-tuscan interpreta al meglio le caratteristiche dei suoi vitigni bordolesi e del particolare terroir presente in questo remoto angolo della Toscana. Lo stile unico di Andrea Franchetti è palese in ognuna delle sue annate. Ricchezza, concentrazione, profondità e complessità sono i capisaldi di questo stile.

2017 è stata un’annata molto difficile per tutta l’Italia. L’inverno non ha visto le piogge, la primavera ha riportato il gelo nella valle dopo tanto tempo e in estate le temperature hanno raggiunto picchi di 40 gradi per 3 mesi di fila, con poco refrigerio durante la notte, trasformando la Val d’Orcia in un forno Sahariano. Durante la vendemmia le uve erano piccole, tutte bucce e semi, prive di succo. I vini che ne derivano sono inchiostro nero, denso, scuro e concentrato, con un’inaspettata nota verde. Le viti si erano bloccate per lo stress idrico, dando luogo a questo strano connubio tra verde e maturo allo stesso tempo.

Continuavamo a rimandare il blend di Tenuta di Trinoro perché i vini sono rimasti chiusi e indistinti per lungo tempo, ma ultimamente hanno iniziato ad aprirsi e a rivelarsi e alla fine abbiamo deciso di fare un taglio dominato dal Cabernet Franc. Abbiamo selezionato le parcelle che hanno prodotto vini dal corpo pieno e profondo, concentrati, con tannini setosi e dalla trama fitta e compatta. I frutti maturi di colore blu si amalgamano a note ferrose e a erbe selvatiche. Il vino ancora un po’ verde continuerà ad aprirsi nel corso dei prossimi dieci anni.

RECENSIONI

Monica Larner, Wine Advocate, 95 points

Join our Newsletter

Please tell us if you are Private, Trade or Media, thanks!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!