Tenuta di Trinoro 2016

Il Tenuta di Trinoro non è frutto di una ricetta prestabilita, ma dell’ispirazione e intuito del suo produttore. Questo vino super-tuscan interpreta al meglio le caratteristiche dei suoi vitigni bordolesi e del particolare terroir presente in questo remoto angolo della Toscana. Lo stile unico di Andrea Franchetti è palese in ognuna delle sue annate. Ricchezza, concentrazione, profondità e complessità sono i capisaldi di questo stile.

Da qualche giorno si parla anche del 2016, perchè i vini che sono in cantina somigliano a dei fiori. Da Bordeaux, che ha avuto condizioni di tempo simile al nostro, cresce l’eccitazione; provano a raccontare questa stagione incerta che ha fatto una presa così leggera nella mente di tutti; ma succedono questi vini incredibili.

Lo stile del 2016 è soprattutto evidente nel vino di Tenuta di Trinoro. Da oltre vent’anni la proprietà si vendemmia “à la carte”; è un ‘appuntamento a turno con sedici vigneti, raccolti nel momento migliore e negli anni l’ordine si ripete.

Più tardi, l’assemblaggio sgancia il vino dai varietali. Da un campionario di razze si compone l’oggetto nuovo, non cabernet franc o cabernet sauvignon ma il vino PERPETUO della proprietà nell’ultima edizione. Nel vino 2016 ho cercato la levità dell’annata: messi da parte tutte le altre vasche, ne ho unite due di merlot e due di franc, misurate in parti eguali.

Abbiamo raccolto il Merlot di Cavalli Nord il 27 settembre, il Cabernet Franc di Camagi Nord e Sotto Cocceto il 10 ottobre.

RECENSIONI

Antonio Galloni, Vinous Media, 100 points

Bruce Sanderson, Wine Spectator, 96 points

I Vini di Veronelli, Super Tre Stelle

Join our Newsletter

Please tell us if you are Private, Trade or Media, thanks!

Vini Franchetti