Palazzi 2017

L'ANNATA

Palazzi mostra il merlot al suo meglio, con frutta sontuosa e agile, bilanciato con un mineralità intensa. Tanti mesi in barriques nuove di rovere francese aggiungano strati di ricchezza e complessità, il vino reso raggiungibile e gradevole sin dall’inizio.

2017 è stata un’annata molto difficile per tutta l’Italia. L’inverno non ha visto le piogge, la primavera ha riportato il gelo nella valle dopo tanto tempo e in estate le temperature hanno raggiunto picchi di 40 gradi per 3 mesi di fila, con poco refrigerio durante la notte, trasformando la Val d’Orcia in un forno Sahariano. Durante la vendemmia le uve erano piccole, tutte bucce e semi, prive di succo. I vini che ne derivano sono inchiostro nero, denso, scuro e concentrato, con un’inaspettata nota verde. Le viti si erano bloccate per lo stress idrico, dando luogo a questo strano connubio tra verde e maturo allo stesso tempo.

Quest’anno le bottiglie prodotte di Palazzi sono la metà, con uve provenienti da due diverse vigne. Abbiamo vendemmiato il merlot nella vigna di Tenaglia Ovest il 9 Settembre e in Sotto cocceto il 15 Settembre. Il vino concentratissimo si caratterizza per le note di marmellata di mirtilli, spezie da pasticceria e tannini gessosi.

RECENSIONI

Join our Newsletter

Please tell us if you are Private, Trade or Media, thanks!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!