Contrada Sciaranuova 2011

Lava morbida e impastata, friabile come carbonella bagnata. Tra 850 e 900 m, sta nascosta in un canale fresco, esposto al sole dalla prima all’ultima ora del giorno. Vini profondi, di incarnato largo, sanno di fieno fermentato. Piante di nerello mascalese di oltre 80 anni, 1 ha.

Dopo due annate leggere che hanno rappresentato bene la grazia che possono raggiungere i vini di nerello dell’Etna, il 2011 è visto unanimemente come una grande annata. La lunga estate e l’autunno fresco e senza piogge hanno permesso raccolte che sono riuscite a trovare  tutte le uve abbastanza mature da riuscire a infondere nei vini una stupefacente ricchezza.

I vini mantengono però una misura e una struttura forte e snella:  non è, questa, un’annata “grossa” e sovrabbondante come  lo è stato il 2006; questi sono vini che conservano nella ricchezza dei sapori e dei profumi una misura costante e una secca struttura che li consegna alla categoria di “grande annata”.

Zona: Versante nord dell’Etna nel comune di Cast. di Sicilia

Raccolta: 31 Ottobre

Età dei vigneti: 80 anni

Densità dei vigneti: 8000 piante per ettaro

Altitudine: 850 mt slm

Superfice: 1 ettaro

Resa per ettaro: 15 hl/ha

Fertilizzazione: Nessuna

Trattamenti: Argille, propoli, estratto di semi di pompelmo, polvere di zolfo

Vinificazione: 15 giorni in vasche d’acciaio

Fermentazione malolattica: In botti grandi di rovere

Invecchiamento: In botti grandi di rovere per circa 18 mesi

Imbottigliamento: Aprile 2013

Produzione: 2000 bottiglie

RECENSIONI

Join our Newsletter

Please tell us if you are Private, Trade or Media, thanks!